Fissaggio con OmegaV per la posa a correre delle lastre

Descrizione del sistema

Per il montaggio delle lastre KeraTwin® K20 in diverse pose a correre sfruttando tutti i vantaggi del sistema K20 è stato sviluppato il profilato OmegaVl. Il profilati di supporto orizzontali vengono fissati ad una struttura di base secondo il modulo di altezza desiderato. I profilati OmegaV possono poi essere agganciati ai profili di supporto orizzontali alla distanza necessaria (modulo di lunghezza) e fissati alle due linguette di aggancio superiori con viti in acciaio inox A4. Le lastre per facciate KeraTwin® K20 vengono semplicemente agganciate ai profilati OmegaV premontati tramite le scanalature di supporto sul retro. Per il montaggio delle lastre non sono necessari altri attrezzi. La molla di compressione integrata nel profilato OmegaV evita lo sviluppo di rumore e le sollecitazioni provocate dal passaggio repentino da pressione a depressione a causa del vento ovvero impediscono che le lastre vengano rimosse facilmente. Il fissaggio in posizione avviene a scelta con il profilato per giunti adeguato alla larghezza della fuga o con il distanziatore.

image description

  1. Lastra per facciate KeraTwin®  K20
  2. Profilato OmegaV, articolo 700
  3. Profilato di supporto orizzontale articolo 597-01
  4. Profilato di supporto verticale (sottostruttura di base)
  5. Supporto per parete (sottostruttura di base)
image description

Istruzioni di montaggio per KeraTwin® K20 – con OmegaV per la posa di lastre in pose a correre

Sottostruttura

Il montaggio della sottostruttura deve avvenire in base al calcolo statico specifico della costruzione. Come base vale l'omologazione di edilizia generale Z-33.1-1175.

  • I profilati della sottostruttura di base devono essere montati in modo perfettamente ortogonale.
  • Fissare le linguette di guida orizzontali (art. n. 597-01) alla sottostruttura verticale premontata con i mezzi di fissaggio forniti.
  • Agganciare in modo esatto i profilati OmegaV secondo la distanza orizzontale dei moduli.
  • La distanza delle guide in senso orizzontale deve corrispondere al modulo di lunghezza delle lastre.
  • Fissaggio in posizione dei profilati OmegaV a destra e a sinistra alle linguette di aggancio con vite (art. n. 659).
  • Con giunti verticali aperti, per ogni lastra viene inserito un distanziatore (n. art. 645) in un foro di estrusione centrico della lastra.
  • Con giunti verticali chiusi, impiegare il profilato per giunti OmegaV (Art. Nr. 707).

Accessori

image description
articolo 597-01 guida di supporto orizzontale, forata lunghezza standard: 2995 mm dimen. nominali: 05/90 x 25 mm materiale: EN AW 6063 T66 non verniciato
image description
articolo 700 OmegaV verniciato*, RAL 7021, materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754) verniciato in nero per montaggio con distanziatore K20/8
image description
articolo 701 OmegaV lucido* materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754) non verniciato per montaggio con profilato per giunti OmegaV K20/8
image description
articolo 705 OmegaV angolo esterno lucido* materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754) non verniciato per montaggio di lastre d'angolo e profilati per angoli esterni
image description
articolo 707 profilato per giunti OmegaV K20/8 materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754) verniciato in nero, RAL 7021, verniciatura in colori RAL su richiesta
image description
articolo 645 distanziatore K20/8 peso: 0,5 kg/confezione materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754) contenuto conf.: 250 pezzi verniciato in nero, RAL 7021
image description
articolo 658 rivetto cieco AI, lucido peso: 1,3 kg/confezione dimen. nominali: 4,8 x 10 mm contenuto conf.: 500 pezzi
image description
articolo 659-01 vite in acciaio inox A4, lucida peso: 1,4 kg/confezione dimen. nominali: 4,8 x 16 mm contenuto conf.: 500 pz. + 1 inserto per fissaggio OmegaV
image description
articolo 650 / 652 / 654 profilato per angoli esterni, quadrato / sporgente / negativo materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754), verniciato in nero, RAL 7021, verniciatura in colori RAL su richiesta.
  • * marchio registrato

Profilati OmegaV e profilati per giunti OmegaV disponibili per tutti gli schemi standard (vedi pag. 51). Altri schemi disponibili su richiesta.

Da tenere presente: evitare in generale l'uso di caucciù siliconico perché gli oli siliconici si diffondono, rendendo le superfici appiccicose e aumentandone la tendenza a sporcarsi. Utilizzare esclusivamente i componenti di sistema indicati (rettangoli di espanso, gomma EDPM, rondella di gomma in neoprene) oppure gli stucchi per fughe, gli adesivi e i materiali di isolamento da noi raccomandati e dei quali possiamo fornire una lista attuale. La comune pulizia finale della costruzione rimane necessaria. Una garanzia per il sistema KeraTwin® K20 nell'ambito dell'omologazione di edilizia generale n. Z-33.1-1175 vale solo se si utilizzano componenti del sistema indicati su queste pagine.