Il sistema

Utilizzato da decenni in tutto il mondo, il sistema per facciate KerAion® presenta non solo un peso ridotto e una speciale tecnica di fissaggio, ma anche vere alternative ai consueti formati: oltre alle lastre rettangolari sono infatti disponibili anche versioni quadrate nei formati grandi di 60 x 60 cm, 90 x 90 cm e 120 x 120 cm, perfette per la strutturazione di corpi di fabbrica con superfici di notevoli dimensioni.

Tutte le versioni e tutti i formati sono dotati di omologazione per l'edilizia e sono adatti anche nel caso di situazioni impegnative dal punto di vista della statica. Un elevato grado di libertà compositiva è offerto dalla gamma di colori, che si basa su SpectraView, il canone sviluppato dal designer Peter Zoernack che comprende nove gruppi di colori abbinati gli uni agli altri e diversi colori intensi. Questi spazi colore sono completati dalle tonalità "Design smaltato".

Le lastre KerAion® possono essere applicate, a scelta, con fissaggio visibile o non visibile. KerAion® Quadro, con un peso per unità di superficie di 18,5 kg/m² e uno spessore di 8 mm, viene montato o con ganci (per le dimensioni standard 60 x 60 cm e 60 x 90 cm) o con un profilato di supporto (per i formati 60 x 120 cm, 90 x 90 cm, 90 x 120 cm e 120 x 120 cm). KerAion® K8 (dimensioni standard 60 x 60 cm, 60 x 90 cm, 90 x 90 cm), anch'esso dallo spessore di soli 8 mm e con un peso di 18 kg/m², è destinato al fissaggio con piastre. Per tutti i formati sono disponibili come opzione delle retinature di sicurezza, applicate già in fabbrica sul retro delle lastre, che evitano la caduta di frammenti di grandi dimensioni in caso di danneggiamenti a una lastra.

Gli architetti che danno importanza alla regolarità nello schema dei giunti scelgono KerAion® Quadro con fissaggio non visibile tramite ganci o profilati di supporto (a seconda delle dimensioni delle lastre). Il sistema offre inoltre il vantaggio di evitare l'indebolimento delle lastre della facciata dovuto ad ancoraggi a sottosquadro. KerAion® K8 con fissaggio visibile con piastre, con colore delle linguette simile a quello della lastra in ceramica, offre altri vantaggi, tra cui soprattutto il montaggio veloce grazie agli appositi componenti del sistema. E per la sottostruttura si può utilizzare anche il legno, oltre che il metallo.