image description

image description


L'AZIENDA

Progetti in tutto il mondo

Grazie alla varietà di colori, formati e superfici, a cui si aggiungono sistemi di fissaggio che rendono la posa efficiente e sicura, i sistemi per facciate in ceramica di AGROB BUCHTAL sono ricercati da decenni in tutto il mondo.

In tutti i continenti abitati – dal Canada al Brasile, dalla Svezia settentrionale al Sudafrica, dalla Russia alla Cina e all'Australia – tali sistemi rispondono alle esigenze di una grande varietà di forme architettoniche nelle zone climatiche e culturali più diverse. In molti casi vengono inoltre impiegate realizzazioni speciali per una strutturazione artistica della facciata. I progetti spaziano da hotel, edifici amministrativi e centri ospedalieri ad abitazioni e impianti sportivi, stazioni ferroviarie ed aeroporti. Un ruolo speciale riveste la ceramica per facciate 3D per l'ombreggiamento nella calura tropicale.

image descriptionimage descriptionimage descriptionimage descriptionimage descriptionimage descriptionimage descriptionimage descriptionimage descriptionimage descriptionimage description image descriptionimage descriptionimage descriptionimage descriptionimage description

Ceramica: materia prima per l'architettura

Da oltre 2.000 anni la ceramica è la “materia prima dell'architettura”. Già gli Etruschi utilizzavano per le loro costruzioni piastrelle colorate e decorazioni in ceramica. Per ceramica si intendono tutti i materiali inorganici non metallici che vengono sottoposti a una fase di formatura e poi di cottura.

L’argilla è il componente principale dei supporti delle piastrelle in ceramica e risulta dalla degradazione di rocce contenenti feldspato (ad es. il granito) causata dall’azione di vento, acqua ed escursioni termiche stagionali. Tale degradazione meteorica ebbe luogo milioni di anni fa nell’era geologica del Terziario. L’argilla è composta da minerali a granuli fini e prende le sue caratteristiche plastiche dai minerali argillosi (silicati stratificati).

A causa delle particolari esigenze sia del processo di produzione della ceramica che del prodotto stesso, ai materiali argillosi (50-70 %) vanno aggiunte anche altre materie prime come ad esempio feldspato (15-25 %), chamotte (10-20 %) e caolino (0-10 %). Nella preparazione tutti i componenti vanno miscelati in modo omogeno. L’impasto che ne risulta viene sottoposto a ulteriori lavorazioni nel processo di produzione della ceramica.

Nella formatura delle piastrelle si possono distinguere fondamentalmente due processi: da una parte la pressatura a secco e dall’altra l'estrusione. Tramite il processo di formatura la miscela preparata, sia in stato secco che plastico, viene sottoposta a pressioni molto elevate nelgli stampi o attraverso le filiere. La scelta del relativo processo di formatura dipende dalle proprietà del prodotto finale che si desidera ottenere. AGROB BUCHTAL impiega entrambi i processi.

image description
image description
image description
image description