Fissaggio con sistema a piastre K20

Descrizione del sistema

Le lastre per facciate KeraTwin® K20, formato massimo 135 x 50 cm, vengono fissate tramite le piastre K20 che vanno a inserirsi lateralmente nei canali della lastra. La molla a compressione integrata nelle piastre impedisce lo sviluppo di rumore e le sollecitazioni provocate dal passaggio repentino da pressione a depressione a causa del vento.

Montaggio orizzontale

image description

Montaggio verticale

image description

  1. Lastra per facciate KeraTwin K20, formato massimo 135 x 50 cm
  2. Piastra doppia K20, articolo 680
  3. Rivetto cieco in acciaio inox, articolo 675
  4. Profilato di supporto verticale (sottostruttura di base)
  5. Supporto per parete (sottostruttura di base)
  6. Nastro per giunti, nero, articolo 506
  7. Piastra per bordo K20, articolo 681
  8. Profilato di supporto orizzontale (sottostruttura di base)
  9. Fare attenzione alla giunzione del profilato!
  • Le giunzioni dei profilati di supporto verticali non devono essere dietro a una lastra! Si vedano al riguardo i disegni tecnici dei particolari.
image description

Istruzioni per il montaggio di KeraTwin® K20 – Fissaggio con sistema a piastre K20

Sottostruttura

Il montaggio della sottostruttura deve avvenire in base al calcolo statico specifico della costruzione. Come base vale l'omologazione di edilizia generale Z-33.1-1175.

  • I profilati della sottostruttura di base devono essere montati in modo perfettamente ortogonale.
  • La distanza dei profilati di supporto (larghezza del profilato ≥ 60 mm) in senso orizzontale deve corrispondere al modulo di lunghezza delle lastre.
  • La lunghezza dei profilati verticali deve essere divisibile per l'altezza del formato delle lastre e non dovrebbe superare l'altezza di un piano.
  • Le giunzioni dei profilati non devono essere dietro a una lastra.
  • Può essere creato uno sfondo nero per i giunti verticali con il nastro per giunti (n. art. 506).
  • Le piastre (n. art. 680, 681, 682, 683, 684) devono essere fissate con almeno 2 rivetti (n. art. 675).
  • Per l'impiego dei rivetti (n. art. 675) è necessario un apposito utensile lungo (25 mm).
  • Nella zona del fissaggio con piastre, i giunti possono essere chiusi con l'apposito profilato (n. art. 688) e con la clip di fissaggio del profilato per giunti (n. art. 689) per ogni piastra.

Accessori

image description
articolo 680 piastra doppia K20* peso: 45 kg/1.000 pezzi fori: 2 x 3,3 mm Ø materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754), verniciato in nero, RAL 7021
image description
articolo 681 piastra per bordo K20* peso: 24 kg/1.000 pezzi fori: 4 x 3,3 mm Ø materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754) verniciato in nero, RAL 7021
image description
articolo 682 piastra d'angolo K20, sinistra peso: 24 kg/1.000 pezzi fori: 4 x 3,3 mm Ø materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754), verniciato in nero, RAL 7021
image description
articolo 683 piastra d'angolo K20, destra peso: 24 kg/1.000 pezzi fori: 4 x 3,3 mm Ø materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754) verniciato in nero, RAL 7021
image description
articolo 684 piastra singola K20 peso: 45 kg/1.000 pezzi fori: 2 x 3,3 mm Ø materiale: AlMg3 H22 (EN AW-5754), verniciato in nero, RAL 7021
image description
articolo 675 rivetto cieco in acciaio inox, nero peso: 1,05 kg/confezione dimen. nominali: 3,2 x 9,5 mm contenuto conf.: 500 pezzi spina di prolunga (58 mm)
image description
articolo 506 nastro per giunti, nero peso: 0,5 kg/rotolo dimen. nominali: larghezza 40 mm, 50 m autoadesivo, resistente alle intemperie
image description
articolo 688 profilato per giunti materiale: EN AW 6063 T66 verniciato in nero, RAL 7021, verniciatura in colori RAL su richiesta lunghezza: 1496 mm
image description
articolo 689 clip di fissaggio per profilato per giunti materiale: AlMg1 (EN AW 5005 A) non verniciata contenuto conf.: 100 pezzi

Fornitura di piastre:

  • Piastre doppie e singole 7 pezzi/confezione
  • Piastre d'angolo 13 pezzi/confezione
  • * marchio registrato

Da tenere presente: evitare in generale l'uso di caucciù siliconico perché gli oli siliconici si diffondono, rendendo le superfici appiccicose e aumentandone la tendenza a sporcarsi. Utilizzare esclusivamente i componenti di sistema indicati (rettangoli di espanso, gomma EDPM, rondella di gomma in neoprene) oppure gli stucchi per fughe, gli adesivi e i materiali di isolamento da noi raccomandati e dei quali possiamo fornire una lista attuale. La comune pulizia finale della costruzione rimane necessaria. Una garanzia per il sistema KeraTwin® K20 nell'ambito dell'omologazione di edilizia generale n. Z-33.1-1175 vale solo se si utilizzano componenti del sistema indicati su queste pagine.